Le tavole smeraldine


 
 
Sii uno con il sentiero. Tu sei la meta.
 
 
 
 
 
 
Una chiave di accesso ai livelli superiori di saggezza sono le Tavole di Smeraldo di Thoth, risalenti a 36.000 anni a.C.
 
 
Chi è Thoth?
 
Thoth fu un re-sacerdote atlantideo che fondò una colonia nell'antico Egitto dopo l'affondamento di Atlantide. Per circa 16.000 anni regnò sull'antica razza d'Egitto, dal 52.000 a.C al 36.000 a.C., facendole raggiungere un alto livello di civiltà, simile a quello raggiunto da Atlantide. Thoth era un immortale, la sua vasta saggezza ha fatto di lui il maestro di varie colonie di Atlantide, incluse quelle emigrate nell'America Centrale e del Sud, da cui discesero gli imperi degli Inca, Maya, Aztechi, Olmechi e Toltechi. Nella Grande Piramide di Giza sigillò la conoscenza dell'antica saggezza, segreti manoscritti e strumenti dell'antica Atlantide in modo da far ricordare agli uomini la loro origine divina. Nella piramide venivano praticate le iniziazioni. In tempi successivi, i discendenti dei guardiani divennero sacerdoti della piramide e deificarono Thoth come Dio della Saggezza.
 
<<Parlando con la musica, canta coi colori, fiammeggia dall’inizio dell’Eterno Tutto. Voi siete una Scintilla della fiamma, O bambini miei, bruciando con i colori e vivendo con la musica. Ascolta la Voce e sarai libero. La libera Coscienza è fusa con il Cosmo, Uno con l’Ordine e subordinata al Tutto. Non hai saputo, o uomo, che la Luce brillerà fuori dell’oscurità, un'immagine del Tutto>>.
 
 

 

Solo i sacerdoti e gli iniziati potevano leggere le tavole e altri scritti per diffondere la verità alla loro gente. Nel 12.000 a.C. le tavole furono portate nello Yucatan da sacerdoti egiziani, invitati in altre parti del mondo per diffondere la conoscenza. Le tavole furono affidate ai Maya. Durante i primi anni del 1500 d.C. gli spagnoli conquistarono la popolazione, le città vennero distrutte o abbandonate. Le tavole smeraldine e altri oggetti sacri furono nascosti nel tempio del sole e ritrovate diverse centinaia di anni dopo da Doreal. Nel 1930 il contenuto delle tavole venne pubblicato in un libro da Doreal intitolato Le tavole di smeraldo.

 

 
LE TAVOLE

Le tavole smeraldine sono tavolette di smeraldo verde, formate da una sostanza creata tramite trasmutazione alchemica. Sono indistruttibili, resistenti a tutti gli elementi e sostanze; la struttura atomica e cellulare è fissa. Su di esse sono incisi i caratteri nella antica lingua di Atlantide che rispondono ad accordate di onde pensiero, codici vibratori dell'antica saggezza, fondamento degli antichi misteri. Combinazioni numeriche e sequenze ritmate, trasformate in vibrazione sonora (parole), rievocano il potere della saggezza interiore, creando nuove brecce di comprensione. La parola è espressione del pensiero cosciente di elevazione di se stessi ai livelli più alti di consapevolezza. 

 <<La Vita che è in te è la Parola. Cerca la Vita dentro di te
ed avrai il potere di usare la Parola>>.
 
 
 
 
COME ACCEDERE ALLA SAGGEZZA DELLE TAVOLE
 
Le Tavole sono ermetiche. E' possibile accedere alla loro comprensione, se l’intento nel proprio cuore è puro e si è aperti a sperimentare una connessione più profonda con le forze della Luce, riconoscendo in se stessi anche quelle dell’Oscurità, superando l'illusione della separazione. Ciò che conta non è tanto il livello di evoluzione di colui che si appresta a leggerle, ma l'apertura e l'umiltà nel volerne recepire gli insegnamenti.
 
<<La saggezza è nascosta nell’oscurità. Quando splendi con la luce dell’Anima,
troverai la saggezza e nascerai nella luce, un Sole di Luce senza forma.
Cerca sempre più saggezza. Trovala nel cuore della fiamma.
Sappi che solo se ti sforzerai la Luce si potrà versare nella tua mente>>.  
 

 
Le tavole vanno lette e rilette, anche se non se ne comprende sempre razionalmente il significato. Una sola frase ben interiorizzata apre infiniti livelli di comprensione, attivando nuove connessioni e risvegliando nuove consapevolezze. Le tavole risuonano sempre in modo diverso, secondo il proprio sentire. Le parole viventi generano effetti a catena, illuminando il proprio interno, accogliendo chi ha il desiderio sincero e autentico di evolvere, guidando i passi nel percorso di evoluzione. 
 
<<O uomo, vorresti tu acquisire la saggezza? Cercala nel cuore della fiamma. Vorresti tu avere la conoscenza per acquisire il Potere? Cercalo nel cuore della fiamma. Vorresti essere uno col cuore della fiamma? Allora cerca te stesso nella fiamma nascosta>>. 
 
 

OLTRE IL VELO

La ricerca spirituale ha radici nella comprensione della legge del cosmo che regola la vita e tutto ciò che esiste. Al radicamento sul piano materiale segue il compimento spirituale, l'unità con la coscienza universale, con la Legge del Tutto. Oltre la materia, nel silenzio della contemplazione, trascendendo lo spazio e il tempo, si rivela la saggezza, la verità di ciò che è in un continuo divenire. 

 <<Ognuno ha la sua parte da recitare nei cicli. Ognuno ha il suo lavoro da completare nella sua maniera. Il ciclo prima di te non ti è ancora distante ma è formato soltanto dalla necessità di esistere. Perché sappi che la fonte della saggezza, che sgorga indietro nei cicli, è eternamente alla ricerca di nuovo potere da assimilare. Tu sai che la conoscenza si guadagna solo con la pratica, e la saggezza viene solo con la conoscenza, e questi sono i cicli creati dalla Legge. Essi sono mezzi per raggiungere la conoscenza per il disegno della Legge che è la Sorgente  di Tutto>>. 

 
 CONNESSIONE ALLA SAGGEZZA DELLE TAVOLE - MEDITAZIONE
 
La meditazione è un potente strumento di connessione all'antica saggezza. Puoi accedere ai livelli di comprensione delle tavole sentendo in te almeno tre volte delle frasi scelte da te oppure pronunciando più volte il nome di Thoth.  La posizione delle mani durante la meditazione è quella suggerita in figura.
 
 
 
<<O uomo, presta attenzione al mio avvertimento: la Luce arriva solamente a chi si sforza. Duro è il sentiero che conduce alla Saggezza, duro è il sentiero che conduce alla Luce>>.
 
 
 
 
 
Per leggere le tavole clicca qui sotto:
 
 
 
 
 
 

Condividi su