Digiuno Lunare

 

Il ciclo lunare alla base del digiuno consapevole.

 

 

 

 

 

Il digiuno lunare è quel digiuno che viene praticato secondo le fasi lunari l'undicesimo giorno della luna calante e l'undicesimo di quella crescente. Sin dalla tradizione vedica i giorni di Ekadasi (Eka-dashi significa in sanscrito "undici") sono riconosciuti essere quelli più adatti alla pratica del digiuno. Il corpo è costituito per lo più di acqua (circa 75%) e risente dell'influenza gravitazionale fra la Terra e la Luna. Nell’undicesimo giorno la luna esercita la massima attrazione gravitazionale sui liquidi della terra. Nel calendario vaisnava un mese inizia il giorno dopo la luna piena e continua per tutta la luna piena successiva. Questo richiede circa 29,5 giorni. Ecco perché 11 giorni del calendario lunare non corrispondono ad 11 giorni del calendario solare. Inoltre, vi sono dei calendari molto precisi che indicano alcuni giorni Ekadashi non appropriati per il digiuno e lo fanno slittare al giorno successivo. Per agevolare renderemo sempre note le date.

Per la preparazione scegliamo i frutti della terra, di stagione, possibilmente locali o regionali in modo da ridurre l'impatto ambientale del trasporto su gomma, aerei e altri mezzi. Il cibo che scegliamo è non trattato per favorire una maggiore purificazione.
 

Questa azione del Cambiamento ci ha consentito di avere una maggiore consapevolezza del nostro corpo e, grazie alla preparazione al digiuno + ripresa, di orientare le nostre scelte alimentari in modo più consapevole.

Sono piccoli cambiamenti che poi hanno un'incidenza sostanziale nella nostra vita anche nell'ambito della riduzione degli sprechi e della scelta dell'essenziale nel rispetto della Madre Terra e di tutti gli esseri viventi che insieme a noi condividono le risorse. Unisciti anche tu all'onda del cambiamento! 

 

 

Perchè praticare il digiuno secondo il calendario lunare?

La pratica del digiuno secondo le fasi lunari, grazie all'azione della luna sull'acqua contenuta nel nostro corpo durante il giorno di Ekadashi, aiuta a:
  1. veicolare il rilascio delle tossine dai tessuti, favorendo la disintossicazione e la rigenerazione del corpo; 
  2. veicolare il rilascio delle emozioni, aumentando la propria capacità di connessione ai livelli sottili, purificando la mente ed elevando lo spirito;

 

BENEFICI DI UNA PRATICA COSTANTE DI DIGIUNO

  • riposo degli organi dell’apparato digerente con conseguente aumento dell'energia;
  • espulsione delle tossine accumulate nel sangue, nelle cellule e nel sistema nervoso;
  • purificazione della mente e svuotamento dei pensieri: 
  • aumento della lucidità mentale, vitalità e della centratura. 

 Se vuoi ascoltare la puntata su Youtube clicca qui

 

Se non hai mai sperimentato il digiuno, verificane di persona i benefici.

Ecco come:

Controlla le date del digiuno 2017 secondo le fasi lunari: calendario lunare 2017.

 Per scoprire invece i messaggi della Luna mese per mese: i messaggi della Luna del 2017.

 

IL PROCESSO DI DEPURAZIONE

 

Ecco uno schema orientativo che deriva dall'esperienza pratica: 

 

1° GIORNO - PREPARAZIONE - Sin da oggi eliminiamo in toto tutti i cibi che creano dipendenza: zucchero, caffè, alcol, proteine animali inclusi i latticini. Vi proponiamo della frutta, cereali, legumi e insalata. Tutto al naturale! Se volete potete mangiare qualche mandorla e nocciola o del musli rigorosamente naturale.

 

2° GIORNO - PREPARAZIONE - Frutta e verdura. Possono essere lasciati i legumi se preparati come creme o purea. In ogni caso il pasto prima del digiuno solo frutta e verdura. La proporzione è almeno 50% di cibo crudo, mentre il restante cibo cotto.

Il giorno prima del digiuno consigliamo di cominciare ad assumere cibi semi-liquidi, eliminare i latticini, i carboidrati, il caffè, il sale e lo zucchero e tutti i cibi elaborati che richiedono maggiore sforzo e tempo per la digestione. Sono preferibili verdure crude, insalata e frutta fresca. Per maggiori informazioni clicca qui.

 

3° GIORNO - DIGIUNO - Solo acqua o acqua e limone o acqua e zenzero oppure acqua, limone e zenzero per depurare il corpo. Se vi da fastidio il limone solo acqua o acqua e zenzero. Il digiuno può iniziare anche dopo il pranzo del 2° giorno sino al pranzo del giorno successivo. Questo digiuno ha ottenuto un buon riscontro tra chi lavora o ha vari impegni e quindi non sempre riesce a destinare un'intera giornata al riposo.

 

4° GIORNO - RIPRESA - Il processo va a ritroso quindi con verdura e frutta possibilmente fresca e poi piano piano si reintroducono i cibi cotti come per il 2° GIORNO. Se vuoi leggere dei consigli sulla ripresa alimentare clicca qui.

 

5° GIORNO - RIPRESA - Piano piano si reintroducono anche gli altri cibi come per il 1° GIORNO. Inizialmente verdura e frutta poi i legumi e in seguito i cereali.

 

COME DIGIUNARE

 

Cominciamo 3 giorni prima della luna piena e della luna vuota per almeno 24 ore (chi lo desidera lo può protrarre per 36 ore sino alla mattina seguente). Consigliamo le prime volte di cominciare con il mezzo digiuno, ovvero astenendosi dal cibo subito dopo cena sino alle 12:00 del giorno dopo. Consigliamo di bere ACQUA con del LIMONE spremuto - un limone per ogni litro d'acqua, e possibilmente a temperatura ambiente e ZENZERO preparando prima un decotto (se ti da fastidio il limone puoi provare a sostituirlo con lo zenzero tritato, in alternativa solo acqua). Bere aiuta nella disintossicazione. Leggi i nostri 10 TIPS sul digiuno!

 

NB: Svolto durante i giorni prima al cambio di fase lunare, il digiuno aiuta a perdere peso più che in altri giorni. Lo scopo di questa purificazione, però, non è il dimagrimento, bensì un riequilibrio energetico attraverso la disintossicazione del corpo

Siamo tutti connessi e ogni purificazione contribuisce a quella dell'umanità e della Madre Terra.

Unisciti a noi!

Visita il nostro gruppo facebook dedicato al Digiuno Lunare.

NB: Il digiuno non è adatto a: persone sottopeso, diabetiche o altre che presentano delle patologie. In questo gruppo viene praticato un digiuno di 24 ore liberamente attraverso uno scambio virtuale di informazioni e di esperienze. Non costituisce pratica medica e/o terapeutica per la quale si rimanda ad uno specialista.

 

 

Visita anche:

IL CALENDARIO LUNARE

I MESSAGGI DELLA LUNA

PRIMA DEL DIGIUNO - LA PREPARAZIONE 

COME DIGIUNARE - 10 TIPS SUL DIGIUNO

DOPO IL DIGIUNO - LA RIPRESA

 

Condividi su