Ogni messagio, un dono della Luna. 

 

 

 

 

 

 

Ogni Luna ci porta un messaggio importante, una fonte di ispirazione da interiorizzare per tutto il mese. In questa sezione condividiamo i messaggi della Luna, augurandoci che possano essere uno stimolo per nuove riflessioni in se stessi. Buona esplorazione!
 
 
Luna di Gennaio o Luna del Grande Inverno
 
 
 
 
 
La luna di Gennaio ci guida verso un raccoglimento interiore, iniziando ad incanalare le energie all’interno, facendole crescere per poi rilasciarle al giusto momento. La natura ci appare in letargo, i tempi sono duri e freddi. Tutto sembra essere apparentemente fermo e gelido. Il freddo costringe a trascorrere più tempo in casa, in intimità, più a contatto con se stessi: conservare ed accrescere la propria forza dall’interno, risparmiando le proprie energie e seminando in modo focalizzato i propri intenti. Apparentemente questa fase del sonno - che riflette anche i paesaggi spogli con alberi senza foglie e animali in letargo - è necessaria per raccogliere i risultati del proprio raccolto che si avranno in primavera. È la capacità di saper far fronte alle difficoltà e alle circostanze del momento a presagire i frutti del prezioso lavoro invernale. Ci troviamo infatti nel segno del Capricorno che ci ricorda l’importanza dell’autosufficienza e dell’indipendenza in vari ambiti della nostra vita - a livello economico e di relazioni - con particolare riferimento alla centratura in se stessi, lavorando sulle dipendenze emozionali ed affettive, sulla pigrizia e sulle scelte di convenienza. Il distacco emotivo del capricorno si unisce alla pazienza e alla saggezza del cogliere il giusto momento per ogni cosa, pianificandola con responsabilità e strategia, ponendo così le basi per raccolti proficui e duraturi. Iniziare a seminare, dunque, è l’imperativo di questa luna di Gennaio fredda e dura che ci costringe ad una riflessione interiore sulle nostre priorità per il nuovo anno. Il calore può essere propagato grazie all’unione e alla pianificazione di intenti comuni, concependoli e custodendoli in noi stessi, ricordandoci che quando le nevi inizieranno a sciogliersi, sarà arrivato il momento di concentrare le energie all’esterno per raccogliere i primi frutti della primavera.
 
 
Luna di Febbraio o Luna Rinascente e Luna purificata 
 
 


Il tempo dell’inverno porta rinnovamento e risveglio per prepararci al tempo della primavera. In inverno la natura si libera attraverso il freddo e il gelo dalle scorie, mettendo le basi per una nuova vita che si manifesterà in primavera. In questo mese continuiamo a mettere i semi dei nostri progetti che si svilupperanno in parallelo al crescere della luce, quindi della durata delle ore di sole durante le giornate. Il mese è all’insegna dell’Acquario, segno di aria, collegato a idee e progetti futuri basati anche sulla costruzione di nuove alleanze, nuovi legami, nuovi gruppi con un focus comune. Il segno dell’Acquario ci ricorda l’acqua che purifica, nutre e guarisce. Questa purificazione prepara il corpo e lo spirito ai tempi della realizzazione materiale e terrena. È quindi il giusto momento per intraprendere pratiche di depurazione come digiuni, periodi di purificazione e di disintossicazione; meditazioni e centrature al fine di entrare in contatto e di osservare i lati più oscuri della nostra personalità, in particolare le cattiva abitudini e le maschere egoiche che rallentano una guarigione interiore e l’integrazione dei nostri lati nell’accettazione piena di noi stessi. La rinuncia non è dunque fine a se stessa o relegata ad una sperimentazione di stati interiori, bensì il preludio per una liberazione più profonda che include anche momenti di guarigione delle nostre ferite più profonde. Purificazione e osservazione alla base di questi processi interiori che si completeranno più avanti, portando numerosi cambiamenti positivi nella nostra vita. Piccoli rituali quotidiani dedicati a se stessi e alla propria trasformazione possono facilitare la connessione a questa Luna che assume anche una funzione protettiva verso la vita che si rinnova partendo dai germogli e da piccoli passi verso un dinamismo evolutivo che abbraccia ogni forma di vita, ora apparentemente silente. Nel silenzio infatti sono create visioni luminose che si manifesteranno con azioni concrete nelle stagioni più calde con l’avvicinarsi della stagione nuova, preannunciata dall’ingresso del sole nell’ultimo segno dello zodiaco, Pesci.
 
 
Luna di Marzo nota come Luna della Semina e Luna del Rinnovamento
 
 
 
 
 
La Luna di Marzo ci accompagna nel processo di rinnovamento dopo la stagione invernale. La Terra inizia a prepararsi, le gemme e le prime foglioline verdi iniziano a spuntare, gli alberi iniziano a cambiare i loro colori. Tutto è all’insegna del rinnovamento sulla base dei semi messi nel periodo invernale che ora iniziano a manifestarsi. In questo mese riscopriamo il continuo collegamento e trasformazione della vita stessa: le individualità si fondono nella collettività in un insieme composito, variegato in cui ogni sfaccettatura riflette il tutto. La vita è fluttuante e mutevole, per cui ogni momento va vissuto nella pienezza di ciò che ci trasmette, dando il meglio di noi stessi in connessione ai cicli naturali. La presenza della luce solare aumenta sino a raggiungere la parità con il buio, riflettendo la presenza di entrambi gli opposti in noi stessi. Così come all’esterno la natura inizierà a mostrare nuovi colori, nidificazioni, germogli e fiori, vestendo e trasformando i colori opachi dell’inverno nei colori vivaci della primavera; ci apriamo alla vita, alla continua trasformazione dopo un periodo di raccoglimento in noi stessi, nelle nostre case e nei luoghi chiusi. Ripuliamo la nostra mente dalle pesantezze, dalla rigidità dei mesi passati per aprirci in connessione al sole a pensieri più leggeri per espanderci nella nuova fioritura, incanalando le energie luminose nella purezza di intento. Il lavoro in noi stessi ci unisce come tanti filamenti di luce a tante altre persone e ci collega profondamente a noi stessi e alla vita stessa, accogliendo con grazia e consapevolezza il periodo più luminoso dell’anno.
 
 
Luna di Aprile o Luna dei boccioli o La luna del nuovo inizio
 
 
 
 
 
La Luna di Aprile ci guida verso un nuovo inizio nella nostra Vita. La natura inizia a sbocciare e a sviluppare nuovi colori e profumi. Ogni seme che germoglia è come un uovo che si schiude, aprendosi all’esterno: la forza vitale è contenuta al proprio interno, quella stessa forza accumulata sapientemente durante i mesi invernali nel Silenzio del Grande Freddo, nei colori neutri di paesaggi innevati e degli alberi spogli. In ogni seme è custodita una nuova vita che ora si appresta ad affacciarsi, godendo dei primi caldi raggi solari che la nutrono e la rafforzano. In questo momento di profonda rinascita e di rinnovamento, seguendo i cicli naturali, possiamo vivere interiormente un nuovo inizio, scorrendo lungo la curva dell’onda di crescita e di sviluppo che si completerà nei prossimi mesi. L’aumento delle ore solari e le meravigliose fioriture della natura sono un grande specchio del propagarsi della forza creatrice, della forza vitale che permea la materia, il mondo fisico. Questa forza vitale è anche in noi stessi: è il fuoco interiore che brucia internamente e che può essere risvegliato per portare a manifestazione la nostra Essenza nella forma di azioni e di progetti. A partire da questo mese iniziamo a concretizzare i nostri intenti, a trasformare le situazioni in opportunità, allineandoci alle alte vibrazioni. Nel Respiro la Vita rinasce, si rigenera e si trasforma, insegnandoci a coltivare dei potenti semi di consapevolezza in noi stessi per poi svilupparli, fluendo consapevolmente nelle varie fasi di condensazione, di raccoglimento di nuove energie e di manifestazione delle stesse al giusto tempo. Questa Saggezza bussa alla nostra porta interiore per essere accolta ed integrata nella nostra Vita. Nella Fiducia consapevole possiamo superare costantemente noi stessi, esprimendoci sempre al meglio delle nostre possibilità. Ciascuno di noi infatti ha un ruolo, una missione, un Progetto da realizzare sulla Madre Terra e questo Senso da riscoprire ed esplorare, rispecchia l’affermazione di infiniti aspetti dell’Essere. Ciascuno di noi può fare la differenza, perché è come un seme che può rilasciare quella potente forza vitale, esprimendone la vera Essenza, l’unicità che si fonde nella complementarietà, il ciclo della vita che porta a manifestazione l’espansione della forza creatrice infinita.
 
 
Luna di Maggio o Luna della Coppia
 
 
 
 
 
Alle 21:46 di oggi 25 maggio entriamo in Luna Nuova, fonte di rinnovamento e di nuovi cambiamenti allineati all'influenza della Luna sull'Acqua e quindi sul nostro femminile. La primavera porta una grande varietà di colori e di profumi delle fioriture che si espandono nel risveglio della Terra grazie ai caldi raggi solari. Quest'unione del maschile (Sole) e del femminile (Terra) porta fertilità, nuovo nutrimento alla Madre Terra e a tutti gli esseri viventi. 
In questo momento di profonda unione e di connessione delle due Energie, solare e terrestre, esprimiamo la nostra creatività e i nostri talenti. L'influenza del Toro aiuta a plasmare le nostre sicurezze interiori per poi manifestarle all'esterno. Ciò che abbiamo sperimentato nel periodo invernale può essere portato ora alla luce, espandendolo sul piano fisico-materiale. Connettendoci a questo senso di pienezza e di abbondanza, possiamo vivere gioie e soddisfazioni quotidiane che aiutano la nostra anima a fiorire giorno dopo giorno.
 
 
 Luna di Giugno o Luna di Sole
 
 
 
 
 
La luna di Giugno porta un fiorente periodo di espansione, di gioia e di apertura al cambiamento. La forte dominanza di luce solare e del calore che riscalda la terra favorendo nuove fioriture e una folta vegetazione; illumina e irradia i nostri corpi portando alla luce gli aspetti lunari dell'inconscio. La cadenza impeccabile del sole scandisce gli istanti della giornata secondo il respiro, ogni soffio vitale inspirato in noi stessi. È il tempo delle scoperte, dei viaggi interiori che scorrono seguendo il ritmo naturale. Basta una piccola connessione per iniziare a "vedere", a guardare, ad osservarsi sotto la potente emanazione della Luce, di fronte alla quale ogni ombra si dissolve.
Il 21 di giugno, il giorno del solstizio d'estate, il momento in cui la presenza del Sole sulla Terra raggiunge il suo culmine prepariamo dell'acqua: l'acqua del solstizio, l'acqua lunare energizzata dal sole. La Celebrazione del Sole diviene anche la Celebrazione della Luna. Sole e Luna si fondono in un unico divino istante. Dopo l'apice solare inizia la fase crescente della Luna riportando a galla gli aspetti lunari inconsci del nostro essere.
È giunto il tempo di portare all'esterno ciò che siamo, i nostri talenti, la nostra voce, espandendo il nostro potenziale. Come un fuoco che brucia eternamente dentro di noi, rispondendo al richiamo della Luce, così è la nostra scintilla interiore che si accresce giorno dopo giorno.
È un breve eterno magico momento in cui ogni rito propiziatorio assume una valenza magica, un nuovo inizio, un focus di accoglimento, di riconoscimento e di armonizzazione delle parti coscienti e inconsce di noi stessi. È un percorso che richiede apertura del cuore e dei passi saldi nel proprio fluire dell'esistenza. È una riscoperta della profonda interiorità di se stessi che invoca la propria Fiducia nel miracolo e nella magia della vita stessa.
Buona Rinascita!
 
 
Luna di Luglio o Luna di Scioglimento del Passato o Luna di Rinnovamento
 
 
 
 

La Luna di Luglio porta grande movimento e opportunità di trasformazione in ogni ambito della nostra vita, facendo emergere ciò che abbiamo dimenticato o ignorato, le emozioni stagnanti, i pensieri cristallizzati, l’insicurezza di ogni esitazione o rimpianto. Questo movimento provoca degli scossoni molto destabilizzanti, la realtà sembra modificarsi molto velocemente perché è il nostro interiore ad essere agitato ed energizzato per portare nuove trasformazioni dopo il potente solstizio d’estate. Il cambiamento si accompagna riappropriandoci della nostra autorevolezza e determinazione di scelte tempestive e ponderate, ascoltando i movimenti del continuo smottamento e rivoluzione interiore. È un grande momento per rimettere in discussione molti aspetti del passato e lasciarli andare, osservandoli con distacco. L’acqua del mare interiore viene smossa per assecondare nuovi cambiamenti sulla base dei semi che abbiamo piantato questo inverno con i nostri propositi che finalmente hanno raggiunto la maturazione durante la primavera. È una grande opportunità di ritrovare l’acqua ferma e cristallina del nuovo, l’acqua serena della avvenuta crescita interiore. Osserviamo con serenità situazioni irrisolte o poco chiare del passato da una nuova prospettiva, per rivedere con una nuova luce i rapporti e le dinamiche interessante. Se sentiamo che le acque sono cambiate, probabilmente non sentiremo più la necessità di stare vicino a determinate persone che abbiamo attirato precedentemente per fare delle esperienze. Ogni rapporto ha la sua funzione e ogni persona ha qualcosa da insegnarci. Superiamo l’illusione del vuoto da colmare, perché nessuno può ricolmare quel vuoto, solo l’Amore che sentiamo in noi stessi risana le ferite e allontana le dipendenze emozionali. Non possiamo interrompere ciò che proviamo, ma possiamo uscire fuori dal vortice di emozioni contrastanti, alimentate dal bisogno dell’amore, poiché solo nella calma e nella serenità interiore giace la capacità di amare l’altro e di rinnovarsi nell’amore per se stessi.
 
 
 Luna di Agosto o Luna del Potere personale o Luna della Libertà
 
 
 
 
 
Questa Luna ci invita a riflettere sui nostri comportamenti e sulle nostre reazioni sul piano lavorativo, sentimentale, sociale, dati da vecchie abitudini. Ritenersi liberi soltanto quando si reagisce alle situazioni ma in realtà si continuano a vivere oppure cercare di imporre le proprie credenze agli altri, consumando gran parte della propria energia; lega ancora maggiormente alle vecchie abitudini e/o credenze. Ora abbiamo la possibilità di rinnovarci, anzichè continuare ad alimentare le nostre emotività, spesso ferite aperte del bambino interiore. Ogni volta che pretendiamo che gli altri siano diversi, giudicandoli, c'è qualcosa in noi che inizia a stagnare, un'energia stagnante legata ad un concetto mentale in cui ci identifichiamo. Questo non esprime l'Essere Liberi. Spesso i sensi di colpa si aggiungono alle reazioni, il bisogno di attenzione da parte degi altri per colmare un amore non ricevuto. Chiediamoci cosa stiamo cercando, cosa stiamo cercando di rimpiazzare o di colmare partendo dall'osservazione die nostri comportamenti e delle nostre reazioni. Andiamo a ritroso nella nostra vita, guardandoci in profondità.
La Libertà è il tendere alla propria Verità personale, anziché intrappolare la propria energia nel giudizio di altre esperienze personali, di ciò che non conosciamo veramente. È importante comprendere che ogni manifestazione dell'Uno ha un Senso, non esistono eventi casuali o cose non necessarie, dal momento che appunto esistono. L'unico modo per accrescere la propria energia attingendo consapevolmente dai cicli lunari di pienezza e di rinascita è quello di seguire i propri passi, di creare interiormente un proprio percorso e di seguirlo, perseguendo la propria Verità, ovvero ciò che sentiamo interiormente. Non è l'esterno che va quindi cambiato ma l'interno e quell'interno crea nuove connessioni, nuovi allineamenti, sinergie e unioni. Tutto è perfetto così come deve essere e non può cambiare.
Dal plenilunio in acquario lavoriamo sulle nostre identificazioni, sulle dipendenze, sulle proiezioni. Anche cercare la gioia e la voglia di fare all'esterno è un modo per attaccarsi a cose o persone oppure quando ci identifichiamo con i nostri alti e bassi emotivi, iniziamo a dipendere dalle emozioni. Non siamo i nostri pensieri, non siamo le nostre emozioni. Tuttavia spesso rimaniamo ancorati ad esse. Il nostro stato non dipende quindi da fatti o da persone esterni. Grazie a questa nuova consapevolezza possiamo riacquisire il nostro potere personale che abbiamo ceduto all'esterno per ridefinire i nostri confini, ristabilire equilibri delicati, scegliere consapevolmente i nostri spazi. Il processo avviene dentro e poi vedremo in seguito nella nostra vita gli effetti della nostra trasformazione. Questa Luna ci offre la possibilità di sintonizzarci con maggiore profondità e di custodire consapevolmente il nostro spazio, il nostro tempio interiore. Allo stesso tempo, essa ci consente di gioire di ogni momento nel riconoscimento dell'amore che è in noi stessi, di quell'amore che da valore alla vera felicità condivisa, di quell'amore che da libertà all'altro perchè è Libertà.

 
 Luna di Settembre o Luna del Grano o Luna del Raccolto
 
 
 
 

È arrivato il momento di raccogliere i frutti seminati nei mesi precedenti e maturati grazie al sole e al calore dell'estate. Ora possiamo dare voce alle energie creative sprigionate dal passaggio dei raggi solari sul pianeta, cogliere le opportunità che si presentano e trasformare positivamente i potenziali errori o deviazioni di percorso. È un momento propizio di caduta di schemi mentali precostituiti, la pazienza dell'attesa porta i frutti a completa maturazione. Solo quando i semi sono ben piantati, le radici affondano ben ramificate nel terreno e la pianta si sviluppa bene verso l'alto, alla continua ricerca del sole. Troviamo nuove ispirazioni dallo sviluppo lento e graduale dei semi che abbiamo piantato, ascoltando la voce del cuore, seguendo ciò che ci rende felici, realizzando pienamente noi stessi, il nostro senso di esistenza. Non c'è un ordine precostituito, ma una direzione che sviluppa un percorso nuovo, innovativo e per il bene di tutti gli interessati, dell'intero pianeta. Riscopriamo ciò che ha valore per noi, restituendo valore ad ogni gesto, ad ogni azione consapevoli che la qualità della vita terrena e spirituale è un'ottava superiore, perchè così l'abbiamo creata, vissuta, desiderata. Mettere il focus e alimentare il desiderio su un livello più alto per attingere da esso, da una Saggezza più sottile che ci guida con la potente energia di questa Luna di raccolto sia interiore sia nel materiale. E quando riceviamo, ringraziamo per questi infiniti doni della coscienza, centrati nel respiro, al centro della vita stessa.