Come formulare le affermazioni focalizzate

 

Io Sono.

 

 

 

 

 

 

 

La formulazione delle Affermazioni Focalizzate è di primaria importanza per concentrare consapevolmente il Potere della Parola in noi stessi, piantando con cura i semi per la nostra crescita, per la nostra evoluzione. Sviluppando pensieri focalizzati creiamo nuove  connessioni e possibilità concrete di manifestare i nostri intenti, tendendo verso un continuo miglioramento di noi stessi.

 

Se vuoi ascoltare la puntata su Youtube clicca qui

 

D'altra parte una formulazione caotica e dispersiva favorisce una creazione di disequilibri e di instabilità nella nostra vita.

Noi Siamo le Parole che utilizziamo.

In questa pagina definiamo alcuni semplici accorgimenti da seguire per sviluppare consapevolmente le nostre affermazioni focalizzate.
 
 
 
 
1 - Le affermazioni vanno formulate in modo semplice e chiaro
 
Affermazione contorta scarsa efficacia
Affermazione lunga maggiore dispersione
 
Affermazione essenziale effetto più incisivo
Affermazione breve focus più potente
 
 
È importante che sia presente la parola “Io”, è essenziale perché sono riferite a noi stessi.
 
“Io Sono” ha un’energia diversa da “Sono”, quindi il soggetto, l’individualità è presente perché ciascuno di noi è un'unità di consapevolezza distinta, collegata a tutte le altre.
 
Es. "Gioia. Gioia. Gioia. Io permetto affettuosamente alla gioia di fluire nel mio corpo, nella mia mente e nella mia vita".
 
In questa frase all’inizio manca il soggetto e il verbo "Io Sono". “Permetto affettuosamente” è fuori luogo, non è un permesso che diamo. O Siamo o non Siamo Gioia. Mischiare corpo, mente e vita non è opportuno per via dei troppi focus. Inoltre la Gioia fluisce nel corpo, di fatto un pensiero può essere solo allineato a quella vibrazione.
 
Trasformiamo in:  
“Io Sono Gioia” oppure “La Gioia fluisce nella mia vita”.


Le affermazioni focalizzate esprimono uno stato dell’Essere, non un obiettivo.
Le frasi che esprimono un obiettivo sono le focalizzazioni del pensiero.
 
Es. “Ottengo il lavoro che desidero”
 
Trasformiamo in: 
“Io esprimo i miei talenti in ogni ambito della mia vita”.
 
 
 
 
2 - Le affermazioni vanno formulate in termini positivi
 
Es. "Non mi arrendo mai sino all'ultima possibilità"
Questa affermazione presenta delle negazioni, quindi il focus va sulla parola che si vorrebbe evitare: “arrendersi”. Inoltre “sino all’ultima possibilità” richiama uno stato di difficoltà in cui poi arrendersi.
 
Trasformiamo in: 
“Io ho Fiducia nelle mie capacità e nei miei talenti”.
 
 
Es. "Io mi rilasso e lascio andare tutte le ansie"
Anche qui la parola che agisce è ansie, sebbene la prima parte della frase "Io mi rilasso" possa ancora andare bene. Il focus maggiore in questo caso va sul sostantivo con vibrazione negativa, annullando l'effetto positivo della prima parte.
 
 Trasformiamo in: 
"Io sono rilassata e calma. Io Sono Calma/Io Sono Serenità".


Es. "Questo mese, faccio teneramente il primo passo su un nuovo cammino. Apro il mio cuore sapendo che l’amore guida ogni mia decisione. Va tutto bene".
 
Affermazione piuttosto lunga, più è lunga più aumenta la dispersione. La prima frase è già implicita, compiamo continuamente dei passi su un nuovo cammino e il termine “teneramente” è poco adatto, sarebbe stato meglio un termine che richiamasse la stabilità, la fiducia, l’equilibrio. Nella seconda frase “sapendo” rende la vibrazione specifica di questa frase “mentale”, sebbene ci siano le parole cuore e amore. L’ultima breve frase “va tutto bene” è da un lato superflua, dall’altro lato non c'è bisogno di rassicurare nessuno..
 
Suggerimento:
"Io procedo nel mio cammino con Fiducia ed Equilibrio. L’Amore guida ogni mio passo/ogni mia decisione".
 
Trasformiamo ancora in:
"Ogni mio passo è radicato nella Fiducia, nell’Equilibrio e nell’Amore".
Oppure "Io compio ogni passo con Fiducia, con Equilibrio e con Amore".
 
 
Es. “Medito, faccio tranquille passeggiate e mi godo la natura; amo trascorrere il tempo da sola/o.”
Sono più azioni contemporaneamente, l'affermazione è dispersiva e non molto chiara. Sembra più un resoconto di un diario che un’affermazione focalizzata.
 
Trasformiamo in: 
“Ogni giorno io dedico del tempo a me stessa/o”. Oppure “Ogni giorno io dedico del tempo al mio benessere”.
 
 
Es. "Guardo dentro di me e vedo un essere meraviglioso, saggio e bellissimo. Io amo ciò che vedo".
 
Questa frase non aiuta ad evolvere, a mettersi in discussione, a migliorarsi. Se guardiamo in noi stessi troviamo sempre qualcosa da trasformare.
 
Trasformiamo in: 
"Io Sono in continua evoluzione". Oppure "Io Sono Evoluzione". 
 
 
 
 
Es. “Il denaro è la cosa più facile da ottenere”.
“La prosperità è un mio diritto divino”.
 
Nella prima frase mettere il focus sul "denaro" porta un allineamento energetico piuttosto basso, in quanto il denaro è caratterizzato da un'energia mista. Nella seconda frase si parla di "diritto", ma l'unico diritto è quello di Esistere. La prosperità si manifesta quando noi siamo allineati a quella determinata vibrazione.
 
Trasformiamo entrambe in: 
"Io vivo nell’Abbondanza" oppure "Io Sono Abbondanza".


Es. “Scelgo di formulare pensieri che mi aiutino a prosperare e, di conseguenza, vivo nella prosperità”.
 
Qui ci sono diverse imperfezioni: ridondanza "prosperare" e "prosperità". La parola "formulare" è superflua e impropria, meglio "focalizzo" o direttamente "scelgo". Inoltre “mi aiutino” presuppone un punto di partenza energetico più basso, quindi una situazione di carenza/di mancanza. Quel ‘e di conseguenza’ è fuorviante e superfluo (non esiste nell’affermazione una causa ed un effetto, solo nella manifestazione della realtà, quindi da pensiero, emozione a parole, gesti e poi realtà).
 
Trasformiamo in:  
→  “Io scelgo pensieri di abbondanza” oppure “Io focalizzo prosperità”.
 
Es. "Io so cos’è il successo. Se lo desidero, io posso trasformare tutto ciò che faccio in successo. Io sono una persona vincente. La vita mi offre innumerevoli opportunità. La prosperità mi attende".
 
È un’affermazione piena di ego (“io so cos’è il successo” e “se lo desidero”) e confusionaria che mischia le opportunità con la prosperità ed il successo. Qui attenzione alla vibrazione specifica richiamata che tende ad abbassare la propria energia anziché elevarla.
 
Trasformiamo in:  
"Io trasformo le situazioni della mia vita in opportunità".
 
Es. Il mio corpo è sempre alla ricerca della condizione fisica migliore. Esso vuole che io sia in piena forma e sana/o. Io assecondo il mio corpo e divento sana/o, in forma e completa/o.
 
Non è il nostro corpo, ma noi a tendiamo verso una condizione migliore. Noi siamo costituiti anche da un corpo a livello fisico-materiale, ma non siamo il corpo stesso. Questa frase crea una “scissione” in noi stessi.
 
Trasformiamo in:
“Io Sono in piena salute”. Oppure “Io Sono in perfetta forma fisica”.

 
Es. "Io amo e approvo me stesso e le mie scelte"
 
Trasformiamo in:
→"Io Sono Amore"; "Io Sono Fiducia".
 
 



3 - Le affermazioni vanno rivolte a noi stessi, poiché il mondo inizia a cambiare quando noi scegliamo di cambiare. Ciascuno di noi è infatti responsabile del suo proprio cambiamento.

Le affermazioni focalizzate possono essere rivolte anche ad altri, se nella formulazione sono sempre ricondotte all'Io individuale. Allora in questo caso richiamano il Se Superiore o Se Divino e agiscono positivamente nelle persone che ci circondano. Inoltre favoriscono la creazione di nuove realtà consapevoli con un'alto livello di vibrazione di anime affini che si avvicinano a noi.
 
"In questo viaggio che è la Vita è per me un Onore e una Gioia essere un Servitore della nostra umanità. Quando sono in Silenzio mi ascolto profondamente, cogliendo ogni sfumatura dei colori della mia Anima. Ho conosciuto e interagisco con uomini e donne di valore che cambieranno il corso della storia. Ho al mio fianco anime straordinarie, menti brillanti e autentiche che si esprimono nella Verità dell'Essere. Il loro valore è la loro Luce che brilla come tante stelle nel cielo. Noi Siamo lo specchio della nostra umanità in trasformazione. Siamo uniti dall'unica pulsione che è quella dell'Evoluzione. Noi Siamo la nostra stessa Grandezza che si manifesta costantemente attraverso la nostra vibrazione. In ogni Qui e Ora, Noi Siamo".
 
 
 
 
Le AFFERMAZIONI DELL'IO SONO
 
Le frasi con l'aggettivo sono delle declinazioni delle frasi con il sostantivo. Il sostantivo esprime il Principio - quindi è più potente - mentre l'aggettivo una declinazione specifica, un'applicazione relativa a quella determinata esperienza. "Io Sono Gratitudine" é un'affermazione prima; mentre "Io sono grato/a per quest'esperienza" esprime invece un'applicazione nella nostra vita personale per cui, anche se attinge dal principio "Gratitudine" è una declinazione specifica applicata alla nostra vita. Quindi le applicazioni rafforzano le affermazioni prime, - nel momento in cui siamo allineati a quella vibrazione, ci viene naturale esprimerlo nel parlato e nello scritto -. Ci ascoltiamo e osserviamo sempre più spesso le declinazioni dei principi nella nostra vita.  
 
 
 
 

 
 
Le Affermazioni Focalizzate più potenti sono costituite dalla Affermazione prima
"Io Sono" + "Il Sostantivo"
 
Vediamo alcuni esempi:

Io Sono Amore

Io Sono Luce

Io Sono Presenza

Io Sono Coscienza

Io Sono Energia

Io Sono Consapevolezza

Io Sono Impermanenza

Io Sono Gioia

Io Sono Armonia

Io Sono Bellezza

Io Sono Equilibrio

Io Sono Purezza

Io Sono Grazia

Io Sono Pazienza

Io Sono Saggezza

Io Sono Compassione

Io Sono Gentilezza

Io Sono Condivisione

Io Sono Gratitudine

Io Sono Sincerità

Io Sono Integrità

Io Sono Verità

Io Sono Fiducia

Io Sono Speranza

Io Sono Pace

Io Sono Vita

Io Sono Libertà

Io Sono Infinito

Io Sono Eterno

Io Sono Abbondanza

Io Sono Intelligenza

Io Sono Rispetto

Io Sono Coraggio

Io Sono Umiltà

Io Sono Entusiasmo

io Sono Creatività

Io Sono Fantasia

 
 
 
 
Qui di seguito puoi ascoltare la playlist con i tre esercizi da praticarsi per 21 giorni.
 
 

Condividi su